giovedì 28 agosto 2008

Supereroi?

Ammaliato dal richiamo delle Sirene (sempre loro di mezzo) sono andato alla ricerca del mio "quarto d'ora di celebrità" su Facebook. Inutile dire che non l'ho trovato: Facebook non fa per me! E allora, eccomi di nuovo qui, dopo tanto, troppo, tempo.
Ricomincio da qui.
A volte penso che per superare difficoltà insormontabili, dovrei essere un Supereroe. Tipo Batman o Superman.
Bella la vita del Supereroe! Ti fai i cavoli tuoi, e poi, ad una certa, quando vedi il segnale proveniente dalla Torre di Gotham, ti metti la calzamaglia, e sfrecci a tutta birra sulla Bat-mobile. Oppure, avvistato un pericolo, da dentro una cabina del telefono, ti tiri via giacca e cravatta, e spunta la tua "ESSE" sul petto.
Ma siamo davvero sicuri che questi Supereroi, calati nella nostra quotidianità continuerebbero ad essere "Super", o quanto meno "Eroi"?
Batman, al posto mio, avrebbe poco da fare il fico. Roma non è come Gotham City: qui rimarrebbe bloccato nel traffico della tangenziale, dovrebbe rispettare i limiti di velocità, i semafori, stare attento a non incappare in qualche ZTL (io mi sa che l'altro giorno ho pure preso una multa)... Batman, a Roma, non sfreccerebbe!
Probabilmente, dopo un paio d'ore preferirebbe prendere la metro (proprio come me) o, al limite, venderebbe la Bat mobile per comprarsi un Bat-motorino !
Superman, sarebbe peggio ancora. Lui la macchina non ce l'ha, visto che (ma non lo dite in giro) l'hanno bocciato ben 5 volte all'esame di guida. Alla fine ha deciso che sarebbe stato più facile imparare a volare. Ma con i tempi che corrono, Clark Kent, regolarmente iscritto all'albo dei giornalisti, non se la passerebbe bene! Avrebbe un lavoro precario, che lo impegnerebbe 25 ore al giorno, con una paga da fame. Gli passerebbe la voglia di volare da un capo all'altro della città a cattuare malviventi..
E allora, se neanche un Supereroe saprebbe fare meglio di me, è meglio che la smetto di pensare e che inizio ad impegnarmi per superare tutte quelle difficoltà che al momento mi sembrano insormontabili!
D'altronde, di questo avviso era anche Julio Velasco, quando nel 1995 andò ospite alla trasmissione "il Laureato", condotta da Chiambretti e Paolo Rossi.
Rivolgendosi ad una platea di giovani universitari, consigliò ai presenti di porsi sempre degli obiettivi irraggiungibili. E di lottare giorno e notte per realizzarli. "Vedrete" - disse - "che così facendo realizzerete tutti i vostri sogni, anche quelli che vi sembrano più irrealizzabili".
E allora, mi preparo a lottare di giorno e di notte.
Ringrazio tutte le persone che in mia assenza sono passate a far visita a questo blog.
Vi lascio con il video di "Win in the end", tratto da uno dei miei film preferiti di quando ero piccolo:"Teen- Wolf" (in italiano, "Voglia di vincere").
I'm gonna win in the end!

19 commenti:

Anonimo ha detto...

salutoni
P@ola

elle ha detto...

ciao supereroe ;)
in effetti probabilmente siamo più noi comuni mortali ad essere supereroi in quanto siamo capaci a destreggiarsi in città davvero caotiche non solo nel traffico e viviamo in questo mondo così difficile. bentornato!!!

Sturm und Drang ha detto...

a P@ola: contraccambio il saluto!

a elle: bè, io per esempio vorrei proprio essere il tuo supereroe...in calzamaglia ci starei bene? bho!?!?!

orchy ha detto...

hey ..bentornato Superman...:-DDD
Bello rileggere le tue cazz...ehmmm i tuoi post artistici...uhahhhah

AndreA ha detto...

Bentornato!! :-))))

A presto!! ;-)

orchy ha detto...

Ti ho accontentato... :-))))

Sturm und Drang ha detto...

a orchy: ahahah, si, è vero, posso capire che i post "artistici" faccia sempre piacere leggerli!
Riguardo la mia richiesta, ti ringrazio! Iniziamo a svelare i volti di queste persone con le quali ormai familiarizziamo da più di un anno! (il prossimo obiettivo sarebbe ottenere la pubblicazione di una foto di elle, ma mi sa che è davvero dura!!!) Ciao

a andrea: grazie! Spero di non dovermi più assentare per tanto tempo!

nazanin ha detto...

beh...direi che il tuo caso e' piu' tragico del mio...
ma perche' dici che facebook non fa per te?! e' cosi' divertente...anzi, credo ne siano un po' allergici gli italiani. dai, nn ti deludere. certo, i primi tempi sono un po' duri, ma poi quando ti ci sarai abitutato, non puoi piu' distaccarti

Sturm und Drang ha detto...

a nazanin: si, infatti ci sto provando ad abituarmi...Però...bhò, c'è così poco da scrivere!?!?!
Ciao

Fragola ha detto...

accidenti, non ci sei più su facebook?? proprio ora che stavo iniziando a capire come funziona!

Bruja ha detto...

sono d'accordo con te...in questa pazza vita reale che ci siamo costruiti, un supereroe se la darebbe a gambe...;-D

Mario l. ha detto...

Io ho imparato che bisogna usare facebook poco tempo e solo per i giochi... dopo un po' rimani avvolto nelle spire e ti scordi del blog..
Ah! il blog!
Molto meglio...
:-D
Bentornato!

Sturm und Drang ha detto...

a fragola: si si, ci sono ancora! Però non mi trovi come "sturm und drang", ma con il mio nome reale! Passo da te, e ti dico come trovarmi! Ciao, mi fa piacere contattarti anche via facebook!

alla bruja: bè, il supereroe sarebbe avvantaggiato! Non sarebbe necessario per lui darsela a gambe: a lui basterebbe volare...

a mario l.:fortunatamente la mia arretratezza tecnologica non mi ha consentito di intrappolarmi su facebook...pensa non sono riuscito nemmeno a mettere le foto (per ora)!

Ehi...ma nessuno si è accorto che ho inserito una playlist? Vi piace la mia musica?

butterfly.23 ha detto...

anch'io ho un obiettivo irraggiungibile...e lotterò finché non diventerà mio!

complimenti pr il blog, se ti va passa pure da me! ciaooo!

Mat ha detto...

mi sa che i veri supereroi sono quelli che canta caparezza...

bentornato grg! :)

Sturm und Drang ha detto...

a butterfly.23: passerò senz'altro!

a mat: ops, mi cogli in fallo! Non seguo molto caparezza!

Baol ha detto...

Vedi che è come dico io? I social network sono una cosa terribile!!!

Sturm und Drang ha detto...

a baol: si! Però a dire il vero, piano piano mi ci sto abituando! In fin dei conti non disturba, non puzza, non ingombra, e si fa i fatti suoi...
mi sa che lo tengo!

Blue Rose ha detto...

Caro Greg... mi manchi e mi sei mancato, come qualcun altro qua dentro. Non ho potuto leggere ogni singolo saluto lasciatomi nel blog, ma ho visto che ce ne sono tantissimi tuoi, e m'è venuto una specie di magone, ultimamente i magoni mi vengono facilmente in verità. Per lunghi periodi mi sono praticamente dimenticata di avere un blog, in questi mesi... meno ci pensavo meglio era, perché tanto non ce la facevo a scriverci. Se entravo, una volta ogni morto di papa, mi veniva voglia di cambiare qualcosa o togliere.. non ce la facevo nemmeno a guardarlo il blog, e specie la mia foto stupida lì appena si apriva la pagina. Stasera... forse è stato un bene, chissà... sono entrata e ho visto il commento cretino che m'ha lasciato un cretino 2 giorni fa... Dice che si preoccupava e io invece serena e beata sono tornata... Ops, non mi sono accorta d'essere tornata, e non mi sono accorta d'essere serena e tanquilla e felice... comunque, dicevo, forse m'ha fatto bene...
Gli ho risposto per bene, nel mio blog e nel suo. Non mi sento meglio, anzi, però almeno sono passata da qualcuno, dopo tanto che non vedo più un blog altrui.
Mi piace la musica anni '80 che hai messo... hai fatto progressi da quando dicevi di non saper fare niente! :) Non ci ho mai creduto... :) Spero di tornare a trovarti presto, ti abbraccio forte e ti ringrazio di tutte le visite e i saluti... Credo mi farebbe piacere leggerli tutti, vorrei superare quel senso di tristezza che mi mette entrare là, o in un qualsiasi blog... Baci